Notícias atualizadas em 27/03/2020

rainbow

Io resto a casa!

Avvisiamo tutti i nostri utenti che le nostre attività stanno proseguendo regolarmente, pur rispettando le ultime disposizioni di legge in relazione alla diffusione del Coronavirus (COVID-19).
I nostri magazzini, localizzati in parti diverse del mondo, stanno continuando a lavorare regolarmente, come anche i corrieri.
Riteniamo giusto comunicare che si potrebbero verificare dei ritardi nelle consegne ma in ogni momento potrete seguire la spedizione con il tracking.
Il nostro staff è presente ed attivo grazie allo Smart Working.
I nostri utenti saranno sempre aggiornati in caso di modifiche delle normative vigenti e quindi eventuali blocchi riferiti al nostro settore lavorativo.

NOI NON CI FERMIAMO! VOI RESTATE A CASA!

13/03/2020

Harry Potter

Harry Potter:ci sarà un sequel?

Dodici anni dopo l’uscita di “Harry Potter e i Doni della Morte“, ultimo capitolo della saga del celebre maghetto, la scrittrice scozzese J.K. Rowling ha lanciato l’ uscita di  quattro nuovi libri.
I 4 libri, pubblicati nel giugno 2019 esplorano le origini della magia e le discipline connesse allo studio per diventare dei buoni maghi. Ognuno dei quattro titoli prenderà in esame materie specifiche che compongono il curriculum di Hogwarts.

Dopo giugno tutti abbiamo sperato che almeno uno di questi 4 libri fosse portato sui grandi schermi ma così non è stato.
 I fan di Harry Potter attendono ormai da 12 anni il ritorno del maghetto ed i suoi amici al cinema.

Nel 2016 è stata pubblicata un’ opera teatrale “Harry Potter e la maledizione dell’erede” che smosse gli harrypottiani di tutto il mondo, sperando in un adattamento cinematografico dell’ opera. Purtroppo quest’ idea venne subito smentita con grande dispiacere dal mondo intero.
Come si sul dire “ la speranza è l’ ultima a morire” e noi tutti speriamo che a breve possa essere proclamata l’ uscita di un nuovo film con protagonista il nostro Harry.

27/03/2020

The Queen

Freddie Mercury: dedicata una via al grande cantante dei Queen

Le strade dei sobborghi di Londra sono state rivestite di una nuova, abbagliante luce.
Da lunedì 24 febbraio  2020, infatti, una di queste ha preso il nome del leggendario Leader dei Queen, Freddie Mercury.
Come sappiamo, la famiglia del cantante; in fuga dalle rivoluzioni che attanagliarono Zanzibar nel 1964, vide in Feltham, nella zona Ovest di Londra, una sorta di terra promessa; trasferendosi in pianta stabile.
Le autorità locali sono state d’accordo a rinominare parte di Hanworth Road; dove si trovava il luogo in cui Farrokh e la sua famiglia professavano la religione Zoroastriana, in suo nome.
Essendo cresciuto in una famiglia particolarmente devota e conservatrice, infatti, da bambino; Freddie Mercury era solere prendere parte alle funzioni religiose insieme ai genitori. La famiglia Bulsara viveva a pochi passi dal numero 22 di Gladstone Avenue dove, dal 2016, è stata posta una targa commemorativa in onore del compianto frontman dei Queen.

Ma Londra non è il primo posto dove è stata dedicata una via a nome di Freddie. Infatti , esistono già da qualche tempo due strade che portano il suo nome, in Italia. La prima si trova in un paesino della Toscana e l’ altra, intitolata nel 2019, in un paesino dell’ Emilia Romagna. In particolare, in quest’ ultimo, gli è stata dedicata una strada di collegamento principale, giustificata dal sindaco della cittadina con queste parole:” Mercury è stato un grandissimo artista e personaggio che con le sue innate virtù e le sue debolezze ha rappresentato sicuramente una parte importante della musica del secolo scorso". Il sindaco ha poi aggiunto che il leader dei Queen "rappresenta l'apertura verso l'esterno", verso gli altri e verso il mondo.
Condividendo a pieno le parole di questo sindaco non possiamo che continuare ad essere spettatori della leggenda che continua.

25/03/2020

The Simpson

I Simpson: una storia lunga 32 stagioni

I Simpson è una sitcom animata statunitense, creata dal fumettista Matt Groening nel 1987 per la Fox Broadcasting Company. La serie è una parodia satirica della società e dello stile di vita statunitense, impersonificati dalla famiglia Simpson, protagonista dell'opera, composta da Homer e Marge e dai loro tre figli Bart, Lisa e Maggie che hanno numerosi rapporti con gli altri diversi da loro. Ambientato in una cittadina statunitense chiamata Springfield, il cartone tratta in chiave umoristica molti aspetti della condizione umana, tra cui la cultura, la società, la famiglia e la stessa televisione.
La loro prima apparizione nel talk show avvenne il 19 aprile del 1987. Da quel momento, fino al 1989, andarono in onda durante gli intermezzi pubblicitari di  Tracey Ullman Show.
 I Simpson sono subito diventati uno show di punta della 20th Century Fox, grande casa produttrice di film; nel corso degli anni, infatti, hanno vinto numerosi e importanti premi televisivi.
I Simpson sono stati protagonisti anche di un film, uscito nelle sale nel 2007, intitolato :” I Simpson - Il film
Per la gioia di tutti i fan il 6 febbraio 2019 la Fox ha rinnovato la serie per la 31ª e la 32ª stagione.
Attualmente in tv stiamo vedendo la 31 esima, quindi possiamo rallegrarci pensando di avere ancora un’ altra serie di nuovissimi episodi da gustarci!

21/03/2020

Assasin Creed

Assasin’s Creed

Assassin's Creed è un videogioco action-adventure  della Ubisoft, presentato all'E3 del 2005, inizialmente come esclusiva PlayStation 3 ma poi annunciato anche per Xbox 360. Nell'aprile del 2008 ne è stata realizzata una versione per Microsoft Windows.
Assassin's Creed è ambientato nel 1191, periodo storico nel quale la Terra Santa è devastata dalla Terza Crociata.
Al 2019 la serie conta undici capitoli principali, ognuno ambientato in un momento storico differente.
 L’ ultimo capitolo è Assassin's Creed: Odyssey , presentato  nel 2018. L’ undicesimo capitolo della saga è ambientato nell'antica Grecia, durante la Guerra del Peloponneso, il gioco vede protagonista Kassandra, nipote del leggendario condottiero Leonida. In Assassin's Creed Odyssey ritornano le battaglie navali e per la prima volta si potrà scegliere con quale personaggio iniziare.
Nonostante l’ immenso successo sembra che la Ubisoft abbia preso una pausa da Assasin’s Creed, infatti  ha dichiarato che per il momento non ci sarà un nuovo capitolo ma, come è successo, sono state inseriti contenuti  aggiuntivi su “ Odyssey”. CEO di Ubisoft avrebbe dichiarato infatti “ grazie ai contenuti aggiuntivi avrete da giocare per almeno due anni”.

20/03/2020

Formula 1

Formula 1, uno sport a tutto tondo

La Formula 1 è la massima categoria (in termini prestazionali) di vetture monoposto a ruote scoperte da corsa su circuito definita dalla Federazione Internazionale dell'Automobile .
Il termine "formula" fa riferimento a un insieme di regole alle quali tutti i partecipanti, le macchine e i piloti, devono adeguarsi; esse introducono un numero di restrizioni e specifiche nelle auto, al fine di evitare le eccessive disparità tecniche tra le auto, di porre dei limiti al loro sviluppo e di ridurre i rischi di incidenti. La formula ha avuto molti cambiamenti durante la sua storia.
Questo sport richiede un grosso sforzo fisico e mentale e difficilmente ci porta a vedere piloti che guidano oltre i 40 anni, ma le prime stagioni del Mondiale erano qualcosa di diverso, infatti l’età media del podio della gara in Svizzera del 1950 era di 46 anni, molto distante dall’ età media  della gara di quest’anno in Germania : 25 anni.
Nella storia i migliori rivali nella Formula 1 sono stati Michael Schumacher e Jacques Villeneuve che si sono dati battaglia per tutto il 1997 fino all’atto conclusivo a Jerez, con il famoso contatto tra il ferrarista ed il pilota Williams. In quell’anno i due piloti si sono spartiti le vittorie, le pole  ed i podi , ma curiosamente non sono mai saliti insieme sul podi.
Purtroppo in questi giorni è giunta la notizia dell’ annullamento della F1 Gp Australia, dopo la positività di un meccanico della McLaren. Con la speranza che tutto torni alla normalità rimaniamo in attesa di vedere sfrecciare le auto delle nostre scuderie preferite al più presto possibile.

18/03/2020

Elton John

Elton John non si ferma!

In molti, dopo che il 16 Febbraio, nello  Stadio Mt Smart di Auckland, Elton John ha lasciato il palco in lacrime, dichiarando di avere la polmonite atipica, hanno temuto che Elton potesse interrompere il suo “Farewell Yellow Brick Road” tour.
Il comunicato ufficiale dello staff del cantante e pianista britannico ha però rassicurato i fan: “Elton John è rimasto deluso e profondamente arrabbiato per aver dovuto terminare in anticipo il suo concerto ad Auckland la sera scorsa.
A oggi, tutti gli spettacoli in programma andranno avanti come da calendario”, si legge.
 Infatti, il temerario cantante di “Rocketman”  si è esibito sia , 18 febbraio, e sia il 20 febbraio, nuovamente allo Stadio Mt Smart di Auckland e poi proseguirà il suo tour d’addio alle scene con le tappe in Australia, Nord America, Europa e Regno Unito.
L’ultimo concerto del “Farewell Yellow Brick Road” è previsto all’O2 di Londra il 17 dicembre 2020. La tournée ormai è in corso dal settembre 2018 e sembra veramente impossibile pensare di fermare il cantante britannico.

18/03/2020

Stranger Things

Stranger Things: in attesa della 4° stagione

Stranger Things è una serie tv nata nel 2016 che vede protagonista la scomparsa improvvisa di un ragazzo e la sua ricerca assidua da parte di familiari e amici per tutta la durata della prima stagione. Questi vengono nel contempo a conoscenza di indizi, realtà confuse e terrificanti poteri sovrannaturali nella piccola Undici, una bambina dal passato sconvolgente.
La seconda stagione di Stranger Things  inizia con un epilogo generale di tutti i personaggi: Mike è alle prese con l’allontanamento da Undici, Will continua ad avere a che fare col Sottosopra, Dustin e Lucas si contenderanno Maxime, nuova arrivata. Undici sarà protetta dal comandante Hopper mentre Nancy continua ad essere indecisa tra Jonathan e Steve.
Della terza stagione invece Netflix ci dice: “Siamo nel 1985 a Hawkins, nell’Indiana, e ed è esplosa l’estate. La scuola è finita, c’è un nuovo centro commerciale in città, e la banda di Hawkins è ormai entrata nell’adolescenza. Sbocciano storie d’amore che complicano le dinamiche del gruppo, e tutti loro dovranno capire come crescere senza separarsi. Nel frattempo, il pericolo incombe. Quando la città è minacciata da nemici vecchi e nuovi, Undici e i suoi amici comprendono che il male non ha mai fine: si evolve. Ora dovranno unirsi per sopravvivere e ricordare che l’amicizia è sempre più forte della paura”.
E la quarta stagione di Stranger Things cos’ha in serbo? Innanzitutto si svolgerà in New Mexico anziché negli studi di Atlanta, ci saranno nuovi volti ma soprattutto, per la gioia di tutti i fan, torneranno diversi personaggi.

13/03/2020

Big Bang Theory

The Big Bang Theory…che nostalgia!

Chi non ha amato ed odiato alla follia Sheldon Cooper? Diciamoci la verità: Leonard, Sheldon, Howard ,Raj
e Penny
ci mancano da morire. Le vicende quotidiane del gruppo di giovani scienziati, e di come la loro condizione di nerd e geek ha influenzato i rapporti con il mondo circostante sono state protagoniste per più di 10 anni della nostra tv.
Abbiamo seguito appassionatamente le puntate fino ad arrivare all’ ultimo episodio andato in onda lo scorso anno, con il quale i personaggi hanno congedato il loro pubblico.
Ma qualcosa in fondo ci è rimasta: la serie tv “ Young Sheldon”.
Young Shedon è nato come Spin-off di Big Bang theory  ed è incentrata sull'infanzia di Sheldon Cooper, un giovane genio del Texas orientale, all'età di nove anni si trova a frequentare il liceo. La sua infanzia trascorre in una famiglia in cui si trova poco a suo agio, tra una madre fervente cristiana battista, un padre allenatore della squadra di football americano e i due fratelli che non perdono occasione di prenderlo in giro o renderlo vittima dei loro scherzi.
Siamo giunti già alla terza stagione di questa serie tv, che si spera possa proseguire nel suo successo, come è stato per la serie tv “Padre”.

11/03/2020

Funko Pop

Funk Pop

I collezionisti sono informatissimi e già sanno che cosa sono i Funko Pop ma noi, che vogliamo dare a tutti informazioni, lo spieghiamo per chi non li conosce. Si tratta di giocattoli per collezionisti, ovvero pupazzetti o per meglio dire miniature, realizzate in materiali plastici PVC, per la precisione una qualità definita dall’azienda “eco-friendly PVC” poiché non contiene alcun agente tossico ne Ftalati.
 Le miniature sono alte circa 13 cm e raffiguranti diversi personaggi, in genere eroi e personaggi famosi tratti da serie fumetto o cartoon, ma anche telefilm.
Un aspetto importante, dopo quello della qualità dei materiali, è senza dubbio lo stile. Si tratta infatti di giocattoli destinati anche a un pubblico adulto di collezionisti, esigente sul piano stilistico ed estetico oltre che sul piano della scelta dei propri personaggi preferiti. Per questo è importante lo stile.
La Funko,  azienda che produce giocattoli su licenza, già con i Bubble Heads aveva introdotto un elemento Buffo e dissacrante nel mondo delle miniature basate sulle licenze .
Visto il successo di questa idea, allora la Funko ha deciso di proseguire su questa strada ed ha sfornato questa nuova serie Pop! che per l’appunto ha uno stile ancor più stilizzato e buffo. Perciò simpatico, moderno e dissacrante.

09/03/2020

Vinili

Musica allo stato puro: i vinili

Il disco in vinile (noto anche come microsolco), è un supporto per la memorizzazione analogica di segnali sonori. È stato ufficialmente introdotto nel 1948 dalla Columbia records negli Stati Uniti d'America come evoluzione del precedente disco a 78 giri, dalle simili caratteristiche, realizzato in gommalacca.
Oggi che il cd è andato praticamente in pensione e che l’hype per il ritorno della musicassetta sembra essersi spento, di fatto l’unico modo per possedere fisicamente la musica è quello di comprare dischi in vinile.
Posando la puntina sui solchi, il vinile ti obbliga ad un rispetto per la musica che altrimenti non avresti e proprio per la delicatezza di questa manovra, non puoi certo skippare i pezzi come fai selvaggiamente con gli mp3 o con lo streaming.
Ogni singolo granello di polvere influisce sulla musica, la cambia, rendendo l'ascolto ogni volta unico. Quando poi il disco è troppo sporco, te ne devi prendere cura. È l'equivalente audio del cinema in pellicola.
Una fetta di appassionati di vinili acquista dischi ma non li ascolta, secondo quest’ ultimi, i vinili hanno un valore solo restano illibati
Chi acquista vinili è alla ricerca della rarità, infatti i vinili più ricercati, ed anche più costosi, sono quelli prodotti in pochissime copie, o addirittura una sola.
L’ industria dei vinili si può ormai definire: un’ industria rinata, come si sul dire: “ A volte ritornano”!

09/03/2020

JLS

JLS: BoyBand alla riscossa

I JLS sono una boy band inglese classificatasi seconda nella quinta edizione dell'edizione inglese del talent show X Factor.
 La sigla JLS sta per Jack the Lad Swing. IL gruppo musicale si è dedicato fin dagli albori alla musica dance pop e contemporary R&B.
La band, nonostante il grande successo, nel 2013 aveva annunciato lo scioglimento del gruppo, dopo  il loro ultimo album e tour.
Trascorsi 7 anni, per la gioia dei loro fan, i Jls hanno annunciato il loro ritorno nel 2020 con un tour esorbitante.
La band ha dichiarato: “ il 2020 segna una data importante per noi: 12 anni dalla nostra  unione, 11 anni dalla realizzazione del nostro  primo album, 10 anni dalla nomina di Best British Breakthrough Act at the Brits.”
Insomma non potevano che celebrare e festeggiare questo 2020 con un ritorno con i fiocchi.
La band sarà on the road da novembre 2020 con 15 date nel Regno Unito ed in Irlanda.
Non ci resta che attendere il trascorrere di questi mesi per rivederli di nuovo in azione.

04/03/2020

The mandalorian

The Mandalorian

The Mandalorian è una serie televisiva creata da Jon Favreau . è la prima serie live action della saga cinematografica di Guerre stellari. Ambientata nell'universo di Guerre stellari, cinque anni dopo le vicende de Il ritorno dello Jedi e 25 anni prima de Il risveglio della Forza, racconta le avventure di un pistolero mandaloriano oltre i confini della Nuova Repubblica.
La prima stagione è composta da 8 episodi. La serie è stata rinnovata per una seconda stagione, che debutterà nell'ottobre 2020. La serie ha ricevuto recensioni positive, con lodi per la sua scrittura, per la caratterizzazione, per la musica, per l'azione e per le immagini; invece è stato criticato il suo ritmo incoerente.

Ma cosa dovremo aspettarci per la 2° stagione?
The Mandalorian ha soddisfatto alla grande i molti fan di Star Wars, ma c’è una cosa che è particolarmente mancata nella serie: i duelli con le spade laser! Fortunatamente, però, le cose sono destinate a cambiare, come anticipa l’episodio finale della prima stagione, in cui abbiamo visto Moff Gideon (Giancarlo Esposito)  brandire la celebre Darksaber appartenuta, nelle serie animate, a Darth Maul.
La spada verrà adoperata in azione nel corso della seconda stagione. Ha promesso Esposito: «È in arrivo della grande ed epica azione con la spada laser in questo show, e dovrei menzionare che sono l’unico personaggio che nella prima stagione ha avuto l’onore di avere una spada laser».

Non ci resta che attendere con ansia l’ arrivo della seconda stagione con la protagonista indiscussa: Darksaber.

02/03/2020

Corona

Birra… che passione!

La bevanda più popolare nel mondo: la birra.
La birra è una delle bevande più antiche prodotte dall'uomo, probabilmente databile al settimo millennio a.C., registrata nella storia scritta dell'antico Egitto e della Mesopotamia
La birra prodotta prima della rivoluzione industriale era principalmente fatta e venduta su scala domestica.
Durante la rivoluzione industriale, la produzione di birra passò da una dimensione artigianale ad una prettamente industriale
Stando a dati raccolti nel 2005, l'industria birraria è diventata un business di proporzioni globali, dominata da pochi soggetti, accanto a cui convivono molte migliaia di produttori minori che spaziano dai brewpub ai birrifici regionali.
Glie europei mantengono il primato di gran bevitori di birra, con 72 litri/anno pro capite, anche se nel 2008 si è verificato un calo della produzione e dei consumi. Negli ultimi anni l'industria birraria si sta espandendo notevolmente in nuovi mercati emergenti come l'America Latina o in misura ancora maggiore l'Asia. La crescita è notevole soprattutto in Cina, che è diventato il più grande mercato nazionale della birra.
Dagli Stati Uniti, altro grande produttore di birra, arriva invece la Miller Beer, famosa per essere una birra priva di additivi e conservanti. La ricetta segreta è conservata dal marchio SABMiller.
Dal Messico, invece, arriva la Birra Corona Extra, una lager , una birra leggera, dal color oro inconfondibile. Chi non ha mai bevuto una birra Corona con uno spicchio di limone inserito nel collo della bottiglia? Ormai è diventato un must!
La Birra fa parte della nostra quotidianità. La Birra è diventata sinonimo dello ”stare in compagnia”, di un momento di spensieratezza o di una semplice pausa: Chi direbbe di no ad un : “Ti offro una birra?”.

02/03/2020

Gundam

Un regalo per gli appasionati di Gundam:  “Gundam Factory”

Gundam , il franchise giapponese d'animazione creato da Yoshiyuki Tomino e Hajime Yatate nel 1979., è ambientata in un futuro prossimo in cui l'umanità ha iniziato a colonizzare lo spazio ed è incentrata su robot antropomorfi da combattimento con pilota umano, denominati mobile suit
Il franchise prese avvio nel 1979 con la serie televisiva anime Mobile Suit Gundam e dopo un inizio in sordina conobbe un inaspettato successo nella prima metà degli anni Ottanta, che lo accompagnerà da lì in avanti. . Gundam poggia inoltre su un vasto e lucrativo merchandising, il quale è dominato dai modellini in plastica dei mobile suit, i cosiddetti Gunpla.
Gundam è ritenuta una serie di importanza fondamentale nel panorama dell'animazione giapponese. La sua rilevanza si manifesta però soprattutto in ambito sociale e culturale, tramite una presenza tangibile nella vita quotidiana e nella cultura di massa del Giappone, data da campagne pubblicitarie, citazioni, esposizioni e influenze in ambito scientifico e tecnologico.
Nel porto di Yokohama sta per realizzarsi il sogno di tantissimi otaku: il primo Gundam semovente della storia. Si tratta dello modello RX78-2, il primo storico robot creato dal più grande mecha designer della storia; Kunio Okawara che ha dato vita, con il suo tratto inconfondibile, alle leggendarie avventure di Yoshiyuki Tomino e Hajime Yatate.
Yokohama ha reso pubblici i dettagli dell’ambizioso progetto che sarà aperto al pubblico dal 1 ottobre 2020 al 3 ottobre 2021. La nuova installazione di Yokohama presenterà il Gundam RX-78-2 ed una speciale struttura chiamata Gundam-Dock Tower  Un punto di osservazione privilegiato da cui poter ammirare i dettagli del robot.
Ad attendere i visitatori ci sarà una struttura interamente dedicata ai fan della serie chiamato Gundam Lab. All’interno dell’ avveniristico edificio saranno  presenti negozi, café, luoghi di incontro e aree dedicate ad eventi e presentazioni legate all’universo  di Gundam. tra le quali una mostra permanente per conoscere le tecnologie utilizzate per muovere il mobile suite.

25/02/2020

Carnevale

Carnival’s Party!

Vuoi organizzare una vera festa di Carnevale?

Su MerchandisingPlaza trovi tutto il necessario per un vero Party coi fiocchi.
Potresti iniziare con la scelta del tema della festa, da cui i tuoi invitati potranno trarre uno spunto per la loro maschera: Horror, cinema, serie tv, cartoni animati, animali ecc.
Prepara degli inviti originali facendo la lista delle persone che vorresti ricevere.
Acquista le decorazioni per la tua casa secondo il tema che hai scelto.
Ed ora arrivera il momento più divertente: il mascheramento.
Da sempre il periodo di Carnevale rimane il più divertente in assoluto: per un giorno o anche solo una serata ci si può mascherare ed indossare i panni di qualcun altro.
In questo il Carnevale non pone limiti: via all’ esagerazione! Parrucche, make up pazzeschi, vestiti al limite del buon gusto, maree di coriandoli e stelle filanti...
Non è Carnevale senza una bella dose di scherzi: inizia la sfida al più divertente!

Ora che è tutto pronto non ti resta che scatenarti con i tuoi invitati a ritmo di musica e balli sfrenati…Buon divertimento!

20/02/2020

Green Day

I  Green Day tornano con il nuovo album: Father of All Motherfuckers.

Dopo quattro anni di attesa i Green Day, sono tornati nei negozi di dischi con un nuovo album: Father of All Motherfuckers.
La loro carriera è cominciata nel 1990, cosa che rende il 2020 l'anno del loro trentennale.
Per questo motivo i fan sono doppiamente contenti di poterli festeggiare con il tredicesimo album da studio: Father of All Motherfuckers.
Le cose belle durano poco. Father of All… è l’album più breve e più divertente registrato dai Green Day: meno di 27 selvaggissimi minuti per 10 canzoni che ripercorrono una cinquantina d’anni di storia del rock’n’roll. Partono con il singolo che dà il titolo al disco, doppietta schitarrata e voce in falsetto che ricorda gli MC5 di Ramblin’ Rose, e chiudono con Graffitia, pezzone batti-mani/batti-piedi che sembra uscito dal repertorio anni ’80 più gonfio di John Mellencamp o, voliamo alto, Bruce Springsteen.
I Green Day hanno seguito nel corso della propria carriera un’ evoluzione: prima la canzone pop melodica irruente, accelerata  e poi il concept epocale che diventa classic rock. Con Father of All… riportano le lancette dell’orologio alle 00:00.
Nonostante il perenne equilibrio precario, i Green Day sono riusciti a superare i 30 anni di carriera, collezionando almeno un paio di clamorose rinascite.

19/02/2020

Rugby

Action Figure Mania

Action figure , qualcuno le chiamerebbe banalmente “ statuette” , in realtà sono fedeli riproduzioni snodabili di personaggi di film o serie televisive.
 Le action figure più famose sono, ad esempio, G.I. Joe o Big Jim, ma anche quelle dei personaggi di Guerre stellari o Star Trek, dei fumetti, dei manga o sportivi come i campioni del wrestling, di cantanti, di militari e così via.
Quello delle action figure è un settore molto importante nel mercato collezionistico, molto fiorente in Giappone, Europa e Stati Uniti.
Il termine “action figure” è stato inventato da Hasbro nel 1964 in concomitanza con l’uscita sul mercato del primo action figure che era il G.I. Joe.
Nel 1971, la Mego iniziò a produrre le figure dei supereroi tratte dai fumetti su licenza della Marvel e della DC Comics. Con queste edizioni ottenne un grande successo e questi giocattoli hanno conservato nel tempo un alto valore sul mercato collezionistico.
Ad oggi,  con l’ uscita di un nuovo film, telefilm o cartone animato susseguono. nuove action figure.
Da Frozen ad Harley Quinn a Joker, che siano immobili, snodabili o mezzi busti, per un vero collezionista ognuna di loro avrà un valore inestimabile.

18/02/2020

Rugby

We Love Rugby!

Il Rugby è la tua passione? Se vedi una palla ovale non riesci ad evitare di inziare a giocare?
Ma sai davvero come è nato questo sport tanto amato?
C’era un volta, un ragazzo di nome William Webb Ellis,  mentre stava facendo una partita a calcio con i suoi compagni di scuola della Rugby School nel Warwickshire,  stanco di tirare calci ad un povero pallone, lo prese con le mani e corse fino alla fine del campo dalla parte opposta di dove si trovava la sua squadra. Ignorando tutte le regole del gioco a cui stava prendendo parte, inventò il gioco. Da quel giorno del 1823 il rugby nacque e prosperò.
Le prime palle da rugby avevano questa “forma a prugna” perché erano fatte con le vesciche dei maiali Nel 19esimo secolo le vesciche furono sostituite con la gomma che si usa ancora oggi per i nostri palloni.
Non tutti sanno che solo nel 1871 vennero istituite le regole che tutt’ora si giocano.
Infatti come non si prevedevano dei punti per la schiacciatura del pallone oltre la linea di meta ma solo per il calcio piazzato, vennero aboliti i calci sugli stinchi e anche i placcaggi alle gambe che, grazie ad un’entità superiore, furono riammessi. Nel 1852 ci fu la prima voce del gioco del rugby nell’Oxford Dictionary e solo nel 1995 fu riconosciuto ufficialmente come sport.
ll rugby è lo sport nazionale in Galles, Nuova Zelanda e…in Madagascar. I Makis, i giocatori della Nazionale malgascia, hanno esordito nel mondo del rugby contro l’Italia nel lontano 1970.
Attualmente il più importante torneo internazionale di rugby è il Torneo Sei Nazioni. Al 2019 la squadra più vittoriosa nel torneo è il Galles. Tra le squadre meno vittoriose ci sono l'Italia, che dalla sua ammissione nel torneo non ha mai vinto, e la Scozia, l'unica tra le vincitrici della competizione a non avere ancora vinto un titolo dopo l'allargamento del torneo a sei squadre, avendo conquistato la sua ultima vittoria nel 1999.

17/02/2020

Harley Quinn

La rinascita di Harley Quinn

Harley Quinn è un personaggio immaginario creato da Paul Dini e Bruce Timm per la serie televisiva animata Batman, è la compagna di sbronze che tutti vorremmo, quella che si lascia con il fidanzato e decide romcabolescamente di dimenticarlo con una serata alcolica. Peccato però che il fidanzato sia il Joker.
Come va a finire? Che Harley non si limita a dare fuoco alla scatola dei ricordi dell’ex, ma lancia addirittura un camion in corsa contro la fabbrica di rifiuti tossici che li ha resi entrambi quello che sono. e fa saltare tutto in aria.
Harley Quinn è l’amica fortunella con il metabolismo turbo, che mangia il sandwich all’uovo più unto di tutta Gotham e sui pattini pare comunque una libellula
Margot Robbie interpreta il ruolo di Harley Quinn nel film Suicide Squad del 2016 e nel 2020 ritorna nello stesso ruolo nello spin-off “Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn” diretto dalla regista Cathy Yan
Probabilmente non ci sarebbe niente di fantasmagorico nel film se non fosse per Margot. Perché dopo un’ora e 49 minuti ci si chiede se Harley Queen, proprio come quella compagna di sbronze, quell’amica che mangia e non ingrassa, quella maschera neo-punk, sia divertente sì, ma meglio se presa a piccole dosi.

14/02/2020

Aquaman

Il ritorno dagli abissi.

Merchandising Aquaman

L’eroe marino è pronto a tornare sul grande schermo con il film sequel Aquaman 2. Tornerà a vestirne i panni il riconoscibile Jason Momoa, che ha prestato il volto all’eroe già in Justice League e il primo capitolo di Aquaman
Le prime anticipazioni e news sulla trama del film non sono ancora state diffuse.  Possiamo suppore trama del sequel di Aquaman continuerà da dove si era concluso il precedente capitolo. Arthur Curry ha relegato nelle prigioni di Atlantide il fratellastro Orm ed è divenuto il legittimo re, con Mera al suo fianco. A fine del primo film inoltre Aquaman indossa il suo iconico costume arancio e verde per la prima volta.
È facile immaginarsi che ora che Aquaman è il re di Atlantide lo vedremo relazionarsi con i disagi che il suo ruolo comporta, oltre che alle minacce che minano la serenità del suo popolo.
Al fianco del Dio del Mare, Jason Momoa,  è confermata anche Amber Heard, che sarà ancora una volta Mera, compagna di Aquaman e ora regina di Atlantide.
Per il momento non si hanno ulteriori informazioni sul cast o sui personaggi che il pubblico vedrà in Aquaman 2 ma i fan sperano in un ritorno dei personaggi del primo film.
Il sequel della pellicola uscirà a distanza di 4 anni dal precedente film con Jason Momoa. La Warner Bros ha infatti già rivelato la data di uscita ufficiale di Aquaman 2. La pellicola sarà nelle sale cinematografiche di tutti gli Stati Uniti dal 16 dicembre 2022.
Purtroppo in Italia l’uscita ufficiale non è ancora stata annunciata.

07/02/2020

Copa

Copa: Classic Retro Fooball Shirt New Entry

Sei un appassionato del mondo del calcio?
Un vero nostalgico?
Vuoi rivivere momenti storici ?
Copa è la nuova linea scelta da MerchandisingPlaza per te!
Maglie, felpe, t-shirt  Vintage e tanto altro nella nuova  sezione dedicata alla linea COPA.
Gli articoli COPA sono tutti Made in Europe, 100 % Football.
Una delle novità della nuova sezione sono gli accessori: stilosi calzini e berretti.
La linea Copa è contraddistinta dalla minuziosità dei particolari e la perfetta ricostruzione dei dettagli Vintage.
Le Maglie storiche infatti sono il punto di forza della linea
Rimani sempre aggiornato  sui nuovi prodotti Copa  su MerchandisingPlaza, scegli i tuoi articoli preferiti, tante promozioni ti aspettano!

06/02/2020

San Valentino

La festa di San Valentino

San Valentino è considerato il patrono degli innamorati poiché la leggenda narra che egli fu il primo religioso che celebrò l’unione fra un legionario pagano e una giovane cristiana.
Si dice che un giorno San Valentino sentì passare, vicino al suo giardino, due giovani fidanzati che stavano litigando. Allora gli andò incontro con in mano una rosa che regalò loro, pregandoli di riconciliarsi stringendo insieme il gambo della stessa, facendo attenzione a non pungersi e pregando affinché il Signore mantenesse vivo in eterno il loro amore. Qualche tempo dopo la coppia gli chiese la benedizione del loro matrimonio. Quando la storia si diffuse, molti decisero di andare in pellegrinaggio dal vescovo di Terni il 14 di ogni mese, il giorno dedicato alle benedizioni. Poi la data è stata ristretta solo a febbraio, perché in quel giorno del 273 San Valentino morì.
Oggi la festa di san Valentino è una ricorrenza dedicata agli innamorati, celebrata in gran parte del mondo 
Soprattutto nei paesi di cultura anglosassone, e per imitazione anche altrove, il tratto più caratteristico della festa di san Valentino è lo scambio di valentine, bigliettini d'amore spesso sagomati nella forma di cuori stilizzati o secondo altri temi tipici della rappresentazione popolare dell'amore romantico
Pian piano i bigliettini hanno ceduto il posto a regali e scatole di cioccolatini, altrettanto graditi dagli innamorati.
La festa degli innamorati è ormai diventato il simbolo del freddo mese di Febbraio.
Tra realtà e leggenda questa festa è tanto amata dalle nuove coppiette ma detestata da molti single.

05/02/2020

Miraculous

C’è attesa per la nuova serie di Miraculous.

Il creatore di Miraculous Thomas Astruc annuncia: “Resterete tutti sconvolti dalla stagione 4 di Miraculous”

Gli sceneggiatori parlano della stagione 4 di Miraculous, in arrivo nel 2020.

L’ultima stagione si è conclusa da poco in tutto il mondo, e i fan – rimasti con lo shock delle rivelazioni degli ultimi episodi – già guardano al futuro con la stagione 4 di Miraculous.

 L’asticella della qualità è stata alzata ancora una volta, confermando la serie francese come uno dei migliori prodotti per bambini e per famiglie sulla piazza al momento.

Miraculous – Le storie di Ladybug e Chat Noir racconta le avventure di due adolescenti parigini di nome Marinette e Adrien, in grado di trasformarsi nei supereroi Ladybug e Chat Noir.

Oltre alle loro battaglie contro il cattivo Papillon, ad appassionare il pubblico è soprattutto il triangolo amoroso tra i protagonisti e le loro rispettive identità segrete, ulteriormente complicato nell’ultima stagione dall’arrivo di due nuovi personaggi, Luka e Katami.

Dopo le rivelazioni della terza, cosa potremo aspettarci dalla stagione 4 di Miraculous?

A rivelarlo sono stati gli sceneggiatori della serie, che in una lunga intervista in francese hanno parlato della scrittura degli episodi appena trasmessi, della crescita dei personaggi e del futuro della serie.

Mélanie Duval: “Sarà la stagione in cui i personaggi prenderanno davvero il comando della serie.”

Thomas Astruc: “Nella stagione 3, Marinette ha dovuto soffrire, ma nella stagione 4 ogni episodio sarà una bomba.

 Tutto il mondo resterà sconvolto. Marinette adesso ha delle nuove responsabilità ed è cresciuta. Infine, per quanto riguarda le location possiamo anticipare che dopo il museo Grévin e il canale Saint-Martin, vedremo l’Île aux Cygnes”.

Sébastien Thibaudeau: “La stagione 4 è quella che ci ha stupito di più. Tutte le vostre certezze saranno ribaltate. E non dimentichiamo che sarà la stagione dell’episodio 100, che dovrete assolutamente tenere d’occhio. Ci sarà anche un episodio speciale che farà un po’ da antipasto prima della trasmissione della quarta stagione. Insomma, ci saranno davvero tanti appuntamenti nell’anno 2020!”.

03/02/2020

Friends

FRIENDS…Reunion in arrivo?

Molti fan sembrano essersi illusi per l’ attesa di un ritorno in tv dei protagonisti di Friends.
LE TRATTATIVE PER UNO SPECIALE IN STILE REUNION SEMBRANO ESSERE ANCORA IN CORSO
Friends potrebbe regalare ai fan uno speciale in stile reunion destinato a HBO Max, ma le trattative sono ancora in corso.
HBO Max starebbe infatti negoziando con le star e i produttori della serie per poter realizzare uno speciale che mostri gli attori nuovamente insieme.
A ostacolare l'incontro delle star davanti a una telecamera, che avrebbe dovuto essere organizzato in occasione dell'arrivo dello show cult sulla piattaforma di streaming, sono attualmente le questioni economiche che hanno allontanato il cast e Warner Bros. TV.
Kevin Reilly, responsabile dei contenuti di HBO Max, ha però sottolineato parlando del possibile speciale dedicato a Friends: "C'è un enorme interesse e per ora non abbiamo ottenuto l'approvazione di tutti per ottenere il via libera. Attualmente è in forse".
Jennifer Aniston si era lasciata sfuggire durante un'apparizione televisiva: "Ci piacerebbe fare qualcosa, ma non sappiamo ancora cosa. Quindi stiamo provando. Stiamo lavorando a un progetto".
Gli attori Courteney Cox, Lisa Kudrow, Matt LeBlanc, Matthew Perry e David Schwimmer potrebbero quindi ritrovarsi in uno studio televisivo, anche se è totalmente esclusa l'ipotesi di un reboot o di un revival.
Marta Kauffman, co-creatrice della serie, aveva infatti dichiarato: "Lo show parlava di quel periodo della tua vita in cui gli amici sono la tua famiglia. Si tratta di una situazione che cambia con il passare del tempo". David Crane aveva aggiunto: "Abbiamo realizzato lo show che volevamo. L'abbiamo fatto nel modo giusto e l'abbiamo concluso".
Ma si sa che un vero fan vorebbe che la propria serie preferita non si concluda mai.
Noi continuiamo a sperare di rivedere i 6 amici di nuovo in tv!

31/01/2020

Topolino

Curiosità su Topolino

Tra le icone pop più celebri di sempre, tra i simboli americani più forti della sua storia, tra i personaggi per grandi e piccini più popolari c’è lui: Topolino.
Cosa non sappiamo riguardo questa celebrità?

Topolino sarebbe dovuto essere un coniglio

Walt Disney partorì l’idea di Mickey Mouse e gli diede vita su carta dopo aver perso i diritti del suo precedente cartone, Oswald il coniglio fortunato .
Nessun rimpianto visto che il vero fortunato è semmai il topo più celebre della storia dell’umanità.

Non si sarebbe dovuto chiamare così

Il topo più amato dai bambini doveva chiamarsi… Mortimer!
Lo dobbiamo alla moglie di Walt Disney, Lillian, se l’icona pop per eccellenza si chiama Mickey.
Grazie mille cara Lillian!

Non ha sempre avuto i guanti

Un topo nato con la camicia, questo è fuor di dubbio.
Tuttavia Topolino non nasce con i guanti: i suoi famosissimi guantini bianchi diventeranno parte integrante del suo outfit solo nel 1929, quando li indossa per la prima volta nella scena in cui suona il pianoforte nel cartone The Opry House.

Le sue prime parole sono state molto americane

Anche la voce non ha da subito corredato il personaggio di Mickey Mouse.
L’anno cruciale è ancora una volta il 1929, quando nel cortometraggio The Karnival Kid esclamerà ciò che ogni vero americano dovrebbe pronunciare come primo vagito da neonato: Hot dogs!

Ma non è sempre in pantaloncini?

Se si pensa a quanti anni ha, non fa certo impallidire il numero di 175 outfit diversi indossati .
Anche se ce lo ricordiamo sempre vestito più o meno ha vestito parecchi panni.
Ma Minnie, da buona donna qual è, lo batte: più di 200 sono i look collezionati dalla Signora Mouse.

Con Minnie sono sposati sì o no?

Li chiamiamo moglie e marito perché di fatto lo sono.
Benché non si abbiano prove filmiche del fatidico sì di Minnie rivolto al suo Mickey, Walt Disney in persona rivelò che i due erano ufficialmente sposati.

30/01/2020

Siga-nos em
Newsletter Inscreva-se ao boletim. Imediatamente para você ofertas exclusivas